06 ott 2010

Autunno.

- Prima condensa.
- Cosa?
- Stamattina. Prima volta che ho dovuto pulire il vetro prima di partire.
- Già?
- Tu no?
- Io la tengo in garage. Comunque che due balle, mi sembra ieri che era Natale?
- E invece è tra tre mesi.
- Pacco.

Bicicletta (2).

- Io rallento, tiro giù il finestrino e glielo dico...
- Massè?
- Ma certo, scusa! C'è una ciclabile che dev'essere anche costata dei soldi, lì, a un metro... e uno di ottant'anni continua imperterrito a girare a zig zag in mezzo alla carreggiata...
- In effetti è pericoloso, anche per lui soprattutto...
- Per lui senz'altro. Ma anche per te che guidi, non è mica una paglia se gli prendi contro...
- E non ti rispondono mai?
- Di solito mi mandano a cagare.
- Come non capirli.
- Solo uno, arrivati a un semaforo mi ha risposto.
- Dai?
- Sì, sì. Dice che sulla ciclabile non ci va perchè ci sono quelli che vanno troppo veloci in bicicletta e che non si fida.
- Più o meno come me in corsia a nuoto.
- Esatto.

03 ott 2010

Bicicletta.

- Sì, ma scusa, che senso ha?
- Perchè?
- Paghi per andare in palestra a fare cyclette e vieni in ufficio in auto? Che abiti a dieci minuti?
- Vabbè, ma in bici devi stare all'occhio anche sulla ciclabile, poi al mattino...
- Beh, io andavo a nuotare.
- Ma è da fuori di mente! In autunno ancora ancora, ma a novembre... sai che due balle?
- Infatti, ho smesso.
- E cosa fai?
- Squash.
- Dai? E com'è? Molto ammerregano no?
- Si suda molto...
- Immagino. Ciao.
- Ciao.

02 ott 2010

Anche tu?

- Beh, io quelle cagate lì tipo "Amici" non le ho mai guardate...
- Neanch'io.
- Però da quando mi sono messo a leggere i resoconti di Diego mi è quasi venuta voglia di guardarlo, X-Factor...
- Ma va là...
- Giuro.